Architettura come… Ecologia

Riviste, forum, blog, giornali. Tutti ossessionati dal parlare di architettura ecologica. Di come essere compatibili. Creare e consumare meno energia. Utilizzare materiali eco-compatibili.

Noi, tutti, consumiamo a ritmi vertiginosi. Senza renderci conto di come, cambiando il nostro stile di vita, diminuiremmo il nostro impatto ambientale in maniera considerevole.

L’architettura ha le sue colpe. Ma non è e non può essere il solo modo per invertire la tendenza.

Ho scelto, tra i tanti, La storia delle cose, di Annie Leonard. Non dice niente di nuovo, ma in un mondo che continua ad andare per un’altra strada un po’ di ripasso ci vuole!
Naturalmente il video parla di un aspetto del problema, forse quello maggiore, il consumo e la fine delle risorse. Alcuni aspetti sono trattati forse banalmente. Tecnologia e chimica appaiono quasi come mostri, problemi da eliminare: la tecnologia esiste da sempre e processi chimici avvengono quotidianamente nel nostro organismo.
Io sogno semplicemente un mondo in cui chimica e tecnologia siano utili all’uomo e all’ambiente, e non li distruggano.

“La nostra economia, così bisognosa di produrre sempre di più ci impone di plasmare sul consumo la nostra stessa vita, di trasformare in riti l’acquisto e l’uso dei beni materiali, di fare del consumo la nostra unica fonte di soddisfacimento spirituale e di autorealizzazione… Smaniamo per consumare, eliminare, sostituire ogni genere di oggetto ad un ritmo sempre più rapido.”

Victor Lebow

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: