Architettura come… Italo Calvino

Italo Calvino è il più grande scrittore italiano del Secondo Novecento? Probabilmente sì. Il web vive di sue citazioni. Lo citano letterati, politici, architetti, chi più ne ha più ne metta.

Le descrizioni dei luoghi nelle sue opere creano veri e propri mondi, trasformando la carta stampata in mondo reale. I suoi luoghi esistono.

Le Lezioni Americane sono un libro che penso non possa mancare in nessuna biblioteca. Come tutte le opere postume ha un suo fascino incontrastato. Le proposte per il prossimo millennio credo possano essere anche proposte per l’architettura del prossimo millennio. Di questo millennio.

Leggerezza. Rapidità. Esattezza. Visibilità. Molteplicità. (Coerenza). Credo possa diventare quasi una sorta di manifesto per uno studio di architettura alle prime armi. Leggerezza, esattezza e coerenza possono legarsi ad un certo modo di fare architettura; rapidità, visibilità e molteplicità ad un mondo in continuo movimento in cui dominano mass media e immagine.

Io non ho molto da dire e criticare. Le pagine parlano da sole.

Italo Calvino - Lezioni Americane

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: